8 motivi per cui gli utenti Windows non passano a Mac

(4 voti)

Windows vs Mac - Switch

8 Reasons Windows Users Don’t Switch“: questo il titolo di un articolo di Steven Leigh apparso su Apple Matters. Ripreso da Baldo in un suo post, pone interessanti spunti per una riflessione sulla buona fetta del mercato dei sistemi operativi che non trova lo spunto giusto per passare a Mac OS X.

Ecco come riassume e commenta Baldo questi 8 motivi:

  1. Ignoranza
    Imparare un nuovo sistema operativo può sembrare una operazione complicata e costosa.
    Niente di più falso: fin dal primo utilizzo il sistema operativo Os X è semplice ed intuitivo (e anche divertente).
  2. L’ufficio
    Gli uffici usano Windows. Il mondo esterno usa Windows. Usare un Mac potrebbe creare problemi di comunicazione e compatibilità.

    E’ vero che la compatibilità tra i vari Office è ben lontana dall’essere perfetta, ma il Mac permette nei casi più estremi di utilizzare ambienti virtuali che simulano Windows.
  3. Hardware
    Una categoria avanzata di utenti (i geek) amano cambiare pezzi di hardware ogni anno. Con il Mac questo è impossibile.

    Tutto vero (anche io appartenevo a questa categoria), ma la maggior parte degli utilizzatori non ha bisogno di aggiornare il sistema spesso. Ricordatevi che un Mac si svaluta molto più lentamente di un Pc (se cambiate hardware ogni anno sapete benissimo che i pezzi che sostituite sono da buttare).
  4. Prezzo
    I Mac costano più dei PC.
    Questo è un mito da sfatare e ci sono in rete infinite discussioni che affrontano questo tema.
  5. Bugie
    Apple presenta Windows come un computer per fare grafici e cose serie, mentre presenta Osx come un sistema operativo per divertirsi.
    In effetti non mi è mai piaciuto come si pone Apple nelle varie pubblicità. Ma non credo che questa semplificazione possa danneggiare Os X più di tanto a livello commerciale.
  6. Attacco a Windows
    Apple e Steve Jobs continuano a parlare male di Windows.
    Boh, negli ultimi Keynote non mi sembra che sia stata posta l’attenzione su Windows.
  7. Vista
    Vista è un buon sistema operativo.
    Potrebbe essere, ma da quello che ho sentito in giro ha davvero molti problemi di incompatibilità software ed hardware.
  8. I Mac User
    Ci sono parecchi utenti Mac che esagerano con il loro amore per Os X.
    E’ vero e mi riconosco in questa categoria di utenti, ma se parliamo bene dei Mac un motivo ci sarà, no?

E voi, cosa ne pensate?

Condividi o Stampa Stampa questo articolo (letto 8,161 volte)

Articoli correlati

  • Gli utenti Apple sono i più soddisfatti
  • Esce Windows 7? Ecco pronti 3 nuovi spot di Get a Mac
  • Aggiornamento: iPhoto 8.1
  • 7 Commenti a “8 motivi per cui gli utenti Windows non passano a Mac”


    1. bellissimo l’ultimo spot del mac con il PC superciccione :D

    2. 2Tommy

      1: succede anche il contrario… chi usa OSX dice che windows è più complicato. sono entrambi OS a prova di idiota. Sempre e solo faziosità.

      2: usare un applicativo comune rislve i problemi di compatibilità (OOo). Esiste office anche per mac ma non lo si usa perchè è del “diavolo”.

      3: cambiano l’hardware perchè ogni 8-10 mesi le prestazioni delle periferiche raddoppiano, dopotutto uno spende i soldi come vuole. I pezzi vecchi non si buttano, si riciclano… i geek sono smanettoni non idioti.

      4: Non è un mito. Apple stessa da valori molto diversi allo stesso hardware di cui loro non sono esclusivisti. Vogliamo parlare dei prezzi che la ram ha avuto per anni sull’apple store ?

      5: Windows e grafica? una realtà da anni. Mac e grafica ? una ex-realtà che non è più rosa e fiori dopo i recenti avvenimenti dei pannelli LCD TN e i casini fra vesioni di OSX e versioni della CS. un esempio fra tutti, indesign su mac, su molte configurazioni crasha che è una bellezza.

      6: Jobs l’ha presa troppo di petto e se n’è reso conto. Basare le campagnie pubblicitarie sulla denigrazione di win e non sul messaggio promozionale stesso dei prodotti Apple è ridicolo e se ne è reso conto forse.

      7: come XP il primo anno e mezzo dopo l’uscita. Ad oggi è il miglior OS microsoft, roccioso, veloce, con qualche grana ma tollerabile, mi ricorda i tempi di macOS 8 che lavorarci era una goduria.

      8: Si DEVE parlare bene dei mac, come tutte le cose fatte bene hanno più pregi che difetti, ma se si deve parlare male di windows non si può farlo senza conoscere i fatti, basandosi su vecchi miti e parlandone sentendosi “eletti” solo perchè si usa un computer come il Mac. Molti utenti mac non sono differenti da Jobs che sente il bisogno di assegnare come immagine dei pc in rete con OSX, quella di un monitor raffigurante un BSOD di un sistema MS di 10 anni fa.

    3. @Tommy: permettimi qualche annotazione:

      1) Dire che OS X è più semplice o dire che Windows è più complicato mi sembra la stessa cosa…

      2) Baldo parlava proprio dei problemi di compatibilità fra i vari Office, quindi è una suite che si usa, anche se ha dei difetti.

      3) Si parlava infatti dei non-geek, categoria ben più numerosa dei geek. Credo che più del 90% degli utenti buttino via (realmente) un computer solo perché vecchio e non più usato.

      4) Prova a farti un PC sugli store DELL o HP con configurazioni paragonabili ai Mac Pro e vedrai che è veramente un mito quello dei Mac più costosi. Basta confrontare i prezzi.

      7) Ti faccio notare che XP è un sistema operativo vecchio di 7 anni. Oltre all’ovvia considerazione che se quelli della Microsoft non fossero riusciti a renderlo stabile in 7 anni vorrebbe dire che sono davvero degli incompetenti, c’è anche da dire che il mondo dell’informatica è andato parecchio avanti e forse sarebbe meglio affidarsi a sistemi più moderni… ma visto che c’è sempre più gente che fa il downgrade da Vista a XP… forse è il caso di pensare a Mac OS X o Ubuntu, ad esempio.

      8 ) dici “ma se si deve parlare male di windows non si può farlo senza conoscere i fatti” ma il sottoscritto ha vissuto ben 10 anni fra MS DOS, Win 3.1, Win 95/98/2000/XP prima di approdare al Mac e rendersi conto che già solo la stabilità di sistema e l’assenza di virus valgono l’acquisto. Fino all’ultimo centesimo, visto che, ad esempio, non devo pagare 1000 € una macchina per poi dare il 20% in prestazioni all’antivirus… preferisco usarla io la macchina.

      In ultimo le frasi o gli spot di scherno fanno parte del marketing… non sono certo pregni di profondi significati tecnologici…. ma di sicuro fanno ridere e chi conosce il mondo dei computer Windows e Mac sa benissimo perché fanno ridere. Se Bill Gates facesse l’equivalente contro i Mac sarebbe ugualmente divertente? Ne dubito.

      Ciao.

    4. Anche i nostri amministratori hanno un Apple!
      Io ho un Apple e posso dire che…c’è davvero da innamorarsi…io a scuola addirittura faccio le bandierine con scritto viva Apple e le metto sul banco!!!
      W APPLE!!!
      (P.S: passate ad Apple, ne vale la pena!!!)

    5. 5gandy

      ciao joungerbloggers 6 un grande l’apple è la migliore marca del mondo intero…. :lol:

    6. 6federico

      Allora sono un utente di windows 7 e devo dire che il sistema per come lo uso io è perfetto..
      mi piacerebbe imparare ad usare un mac….ma su tutti i punti c’è nè 1 che mi fa ridere…..il 4!!!!!

      Con 1100 € con windows ho un pc icore 7 (non dual core come su mac)8gb di memoria ddr3,un ottima scheda grafica..

      1100 con mac o quasi un entry-level di apple…
      e poi capite che è rischioso comprare un apple che poi magari non ti soddisfa….ti metti le mani nei capelli

      Il vero modo di raggiungere quote sarebbe quello di poter provare il mac prima di acquistarlo….un nuovo utente windows con 300€ compra un pc (ok non è il top ma almeno ha un windows funzionante e puo’ usarlo e provarlo)

      Ribadisco che sono utente windows a cui piacerebbe avere un mac, ma la cifra è troppo elevata…a dir poco proibitiva….

    7. “Il vero modo di raggiungere quote sarebbe quello di poter provare il mac prima di acquistarlo”… passa da Computime (via Morgagni a Roma), da noi puoi provare il mac quanto vuoi.

    Lascia un commento



    Chiudi
    Invia e-mail