Archivio della categoria 'Open Source'

Frankencamera: la fotocamera open-source

(non ancora votato)

Frankencamera - front

Il professor Marc Levoy dell’Università di Stanford ha progettato e sta realizzando la “Frankencamera”: una fotocamera digitale realizzata con pezzi di diverse proveniente (il chip di un Nokia N95, le lenti di una fotocamera Canon e una scheda madre Texas Instruments, ad esempio). Ma la novità più importante della Frankencamera è il codice da cui deriva il software di gestione che è totalmente aperto.

Questo significa che, anche se la Frankencamera sarà probabilmente abbastanza costosa (più di 1000 €), questa potrà contenere funzionalità innovative (aggiornate di anno in anno) senza costi aggiuntivi perché chiunque può aggiungerle modificando e ampliando il codice interno di gestione.

Il progetto, appoggiato da Nokia, Adobe Systems, Kodak e Hewlett-Packard, ha prodotto per ora solo un prototipo, ma può già vantare numerose funzioni interessanti. Nell’articolo della Stanford University sono visualizzabili due video, di cui il secondo mostra l’interessantissima possibilità della Frankencamera di realizzare un HDR in un singolo scatto.

Per ulteriori informazioni consultate la pagina ufficiale del progetto Camera 2.0 o l’articolo di Repubblica.it

Condividi o Stampa Stampa questo articolo (letto 885 volte)

Articoli correlati

  • Leopard: rilasciato il codice sorgente di Darwin 9
  • Alternatives to: scopri software alternativi
  • Ecco Phasis, il gestionale per piccole e medie imprese
  • Aggiornamento: Perian 1.1.3

    (1 voti)

    Perian - logo

    Perian, il plugin gratuito per QuickTime che permette a quest’ultimo di leggere un grande numero di formati video in più, è appena arrivato alla versione 1.1.3 grazie ad un aggiornamento scaricabile dal sito ufficiale dal peso di 3 Mb.

    Questa nuova versione, che richiede Mac OS X 10.4.7 o superiore, oltre a contenere alcune correzioni di errori, include alcune nuove funzioni e miglioramenti, come illustrato da melablog:

    • Abilitata la riproduzione di stream Indeo 2 e 3
    • Aggiunto il supporto idx/sub (VobSub) esterno
    • Aggiunto il supporto per stream H.264 e H.263 in file FLV
    • Il decoder Apple ora gestisce stream H.264 Baseline/Main Profile
    • Risolti alcuni problemi con l’importazione di audio multicanale
    • Ridotto l’utilizzo di memoria per i packet stream
    • Aggiunti controlli su tutte le preferenze
    • Abilitato un hack per mostrare i sottotitoli in Front Row
    • Corretti alcuni bug con SSA e VSFilter
    Condividi o Stampa Stampa questo articolo (letto 1,351 volte)

    Articoli correlati

  • Perian: aggiornamento alla versione 1.2.1
  • Aggiornamento: Perian 1.1.1
  • Aggiornamento: Perian 1.1.4
  • Aggiornamento: Perian 1.1.1

    (2 voti)

    Perian - logo

    E’ stato da poco rilasciato l’aggiornamento per il gratuito e comodissimo plugin Perian che permette a QuickTime di aprire un numero notevolmente più alto di formati video tra cui AVI, FLV e MKV, MS-MPEG4 v1 & v2, DivX, 3ivX, H.264, FLV1, FSV1, VP6, H263I, VP3, HuffYUV, FFVHuff, MPEG1 & MPEG2 Video, Fraps, Windows Media Audio v1 & v2, Flash ADPCM, Xiph Vorbis (in Matroska), MPEG Layer II Audio. Inoltre include il supporto AVI per: AAC, AC3 Audio, H.264, MPEG4 e VBR MP3, e il supporto sottotitoli per SSA e SRT.

    L’installazione di questo vero e proprio coltellino svizzero per i video è semplicissima: è sufficiente scaricare il file dmg, lanciarlo (Safari lo lancia in automatico) e fare doppio click sull’icona Perian.prefPane. Se per caso si dovessero avere ancora dubbi, il team di Perian ha realizzato uno screencast molto esplicativo.

    La nuova versione porta con sé importanti novità, alcune delle quali riguardano:

    • Risolti i problemi con H.264
    • Migliori performance
    • Miglioramenti nella gestione dei sottotitoli
    • Risolti dei bug che causavano il freeze di QuickTime
    • Aggiunto il supporto ai nuovi codec DosBox ZMBV, VP6+Alpha, Nellymoser ASAO

    [via]

    Condividi o Stampa Stampa questo articolo (letto 1,356 volte)

    Articoli correlati

  • Perian: aggiornamento alla versione 1.2.1
  • Aggiornamento: Perian 1.1.3
  • Aggiornamento: Perian 1.1.4
  • Ecco Phasis, il gestionale per piccole e medie imprese

    (8 voti)

    Phasis - Logo

    Phasis è un gestionale Open Source gratuito indirizzato a per piccole e medie imprese. Adotta una tradizionale interfaccia grafica ed era già disponibile per Linux e Windows, ma (grazie a iMaccanici) recentemente siamo venuti al corrente che Phasis è stato reso disponibile anche per Mac OS X. L’installazione è particolarmente semplice poiché un solo file di installazione comprende tutto il necessario per l’esecuzione del programma.

    Dal punto di vista tecnologico, Phasis utilizza solo componenti Open Source. Il linguaggio di programmazione è Python, l’interfaccia grafica utilizzata è wxPython, il database è SQLite. Il software è compatibile anche con MySQL, PostgreSQL e PhoenixDB (ex InterBase).

    La versione rilasciata ha il numero di versione 0.9.7-8, è sufficientemente stabile per l’uso ed è già usata in numerose installazioni di produzione. Si intende comunque progredire verso la 1.0 dopo che il software sarà stato testato e utilizzato da un ampio pubblico. Ma già con l’esperienza maturata in ambiente Linux e Windows, gli sviluppatori di Phasis hanno potuto creare una applicazione che segua le necessità e le abitudini dell’utente tipico, proprio allo scopo di evitare un prodotto troppo complicato da usare. E’ quindi possibile gestire le vendite e acquisti, l’anagrafica dell’azienda e illimitati magazzini.

    E’ possibile ottenere facilmente supporto tecnico o contibuire allo sviluppo dell’applicazione, sia con richieste di funzionalità che tramite la proposta di modifiche al codice sorgente. La lista delle funzionalità è infatti destinata a crescere velocemente dl momento che sarà presto possibile anche la gestione Multi Azienda e Multi Operatore, e questa permetterà di alternare il lavoro su diverse aziende senza abbandonare il menù principale.

    Phasis è liberamente scaricabile a questo indirizzo.

    Condividi o Stampa Stampa questo articolo (letto 3,337 volte)

    Articoli correlati

  • Aggiornamento: iPhoto 9.1.1
  • Ecco l’SDK per iPhone e iPod touch
  • Leopard Server: condivisione è la parola d’ordine


  • Chiudi
    Invia e-mail